Comune di Sesto al Reghena

Contributo economico per il sostegno al mantenimento dei minori

Pubblicata il 17/07/2018
Dal 07/09/2018 al 07/09/2018

Il Servizio Sociale dei Comuni dell’Unione Territoriale Intercomunale “Tagliamento” rende noto che, ai sensi dell’articolo 9 bis della legge regionale 7 luglio 2006, n. 11 (Interventi regionali a sostegno della famiglia e della genitorialità) e successive modifiche ed integrazioni nonchè del relativo Regolamento di attuazione, approvato con Decreto del Presidente della Regione 02 novembre 2009, n. 0306/Pres. e s.m.i., possono essere presentate le domande di concessione del sussidio economico a sostegno del genitore affidatario del figlio minore, nei casi di mancata corresponsione, da parte del genitore obbligato, delle somme destinate al mantenimento del minore nei termini e alle condizioni stabilite dall’Autorità Giudiziaria. 
 
Il sussidio è concesso al genitore, residente nel territorio del Servizio Sociale dei Comuni dell’UTI Tagliamento, al quale è stato affidato dall’Autorità Giudiziaria il figlio o i figli minori e che non riceve dal genitore obbligato le somme destinate al mantenimento del figlio o dei figli minori. 
 
L’accesso al beneficio è ammesso in presenza dei seguenti requisiti: a) essere in possesso uno dei seguenti atti da cui risulti l’esperimento infruttuoso nei confronti del genitore obbligato e di eventuali terzi di procedure esecutive: verbale dell’ufficiale giudiziario o copia del provvedimento giudiziale o copia di altro atto attestante l’incapienza del patrimonio ovvero l’irreperibilità del genitore obbligato; b) aver presentato querela per l’omesso versamento; c) avere un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare di valore non superiore ad euro 22.276,73; d) essere residenti in uno dei Comuni dell’UTI Tagliamento al momento della presentazione della domanda. 
 
La domanda di concessione del sussidio deve essere redatta su apposito modello predisposto dal Servizio Sociale dei Comuni dell’UTI Tagliamento e reperibile presso la sede del Servizio Sociale dei Comuni dell’UTI Tagliamento, situata in via Fabrici n°31 – San Vito al Tagliamento, previo appuntamento telefonico con la Responsabile dell’Area Minori e Famiglie A.S. dott.ssa Merighi Giovanna (tel.0434/843414). La domanda può essere presentata a partire dal 09.07.2018 ed entro le ore 12,00 del 07.09.2018
 
La domanda di concessione del sussidio dovrà essere presentata dal soggetto richiedente, completa della seguente documentazione:
1. copia del provvedimento dell’autorità giudiziaria che dispone l’affido del figlio o dei figli minori;
2. copia di uno degli atti indicati nella succitata lettera a);
3. copia della querela presentata per l’omesso versamento;
4. certificazione ISEE in corso di validità;
5. copia del documento di identità del richiedente. 
 
Il sussidio ha le seguenti caratteristiche:
 consiste in una prestazione monetaria di importo pari al 75% della somma stabilita dall’Autorità Giudiziaria per il mantenimento del figlio o dei figli minori e, comunque, non oltre un importo massimo di € 300,00 mensili per figlio minore;
 viene concesso per un periodo di un anno rinnovabile fino al raggiungimento della maggiore età del minore qualora permangano i requisiti previsti dalla normativa;
 può essere cumulabile con altri interventi monetari stabiliti dalla normativa statale o regionale. 
 
San Vito al Tagl.to, 22.06.2018 
 
LA RESPONSABILE AREA MINORI E FAMIGLIE UTI TAGLIAMENTO F.to A.S. dott.ssa Giovanna Merighi 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Avviso pubblico.pdf 244.95 KB


Facebook Google+ Twitter