Comune di Sesto al Reghena

Covid19 - L'ordinanza FVG in materia scolastica valida fino al 20 novembre 2020

Pubblicata il 24/10/2020
Dal 24/10/2020 al 24/10/2020

Sesto inform@

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE

ORDINA
1. a decorrere dal 28 ottobre 2020 e fino al 20 novembre 2020, le Istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado, statali e paritarie, devono adottare, con il ricorso alle misure di flessibilità organizzativa di cui agli articoli 4 e 5 del D.P.R. n. 275/1999, per una quota non inferiore al 50% a livello di istituzione scolastica la didattica digitale integrata, in modalità alternata alla didattica in presenza;
2. rimane fermo per gli alunni con disabilità, gli alunni con bisogni educativi speciali, gli alunni ricoverati presso strutture ospedaliere o in cura presso la propria abitazione e gli alunni frequentanti le scuole carcerarie quanto previsto dalle “Linee guida per la didattica digitale integrata”, adottate con Decreto del Ministro per l’Istruzione n. 80 del 7 agosto 2020, nel Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema Nazionale di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021 (c.d. “Piano Scuola”), adottato con D.M. n. 39 del 26 giugno 2020, condiviso e approvato da Regioni ed Enti Locali, con parere reso dalla Conferenza Unificata nella seduta del 26 giugno 2020, ai sensi dell’art. 9, comma 1, del D.Lgs. n. 281/1997;
3. le Istituzioni Scolastiche, nella loro autonomia, individuano in attuazione di quanto previsto al precedente punto 1), le misure che riterranno più idonee, tenuto conto dell’organico e del contesto organizzativo interno, garantendone la proporzionalità e l’adeguatezza e valutando l’applicazione dei seguenti criteri:

a) alternanza su base settimanale per singole classi della didattica in presenza e della didattica in modalità digitale integrata;

b) omogeneità di trattamento tra le classi nell’utilizzo delle due modalità, con le eccezione delle classi del primo e dell’ultimo anno di ogni di tipologia di indirizzo ed articolazione per le quali si privilegia nell’organizzazione delle lezioni una maggiore attività in presenza;


4. a decorrere dal 28 ottobre 2020 e fino al 20 novembre 2020, le Università degli Studi di Trieste e di Udine e la Sissa di Trieste devono adottare, con il ricorso alle misure di flessibilità organizzativa e tenuto conto della differenziazione delle discipline, per una quota non inferiore al 60% degli iscritti, la didattica a distanza garantendo nelle rispettive sedi una compresenza di studenti non superiore al 40%. Sono esclusi dal contingentamento le attività laboratoriali, le attività di ricerca, il terzo livello della formazione e i master.
Nell’organizzazione delle lezioni le Università e la Sissa valutano se privilegiare l’attività in presenza delle matricole.
La presente ordinanza è pubblicata sul sito istituzionale della Protezione Civile e della Regione.
La pubblicazione ha valore di notifica individuale, a tutti gli effetti di legge. 


Allegati

Nome Dimensione
Allegato Ordinanza_39_PC_FVG_dd_23_10_2020.pdf 348.02 KB


Facebook Twitter